Pronti per nuove sfide

Il messaggio di auguri del Presidente Claudio De Vincenti e dell’Amministratore Delegato Marco Troncone

 

Vogliamo iniziare da come abitualmente si chiude, con un messaggio di augurio e di speranza per il Natale e per un nuovo anno, che porti con sé il tanto atteso ritorno a una vita fatta di occasioni di incontro, di strette di mano e di viaggi. 

È un inizio inconsueto perché in fondo è quello di cui più abbiamo bisogno: guardare avanti.

A pochi giorni dall’estensione dello stato di emergenza, possiamo dire di essere fieri del nostro Paese, che ha saputo reagire con coraggio, compattezza e tempestività alla pandemia, mettendo in campo tutte le risorse disponibili per assicurare a ciascuno di noi il massimo della sicurezza possibile.

Aeroporti di Roma, insieme a tante altre aziende, ha voluto fare la sua parte, contribuendo a portare il Paese verso l’eccellenza nella lotta al Covid: realizzando il primo drive in d’Europa, il più grande centro vaccinale in Italia, poi il primo punto vaccinazioni Vax&Go in un aeroporto italiano e infine il primo aeroporto in Europa ad avviare la sperimentazione dei Protocolli Covid-tested. 

L’anno che sta per chiudersi vede l’incedere di una nuova ondata di contagi, che sta facendo traballare le stime di ripresa dei vari settori, compreso ovviamente quello del traporto aereo, che dalla crisi pandemica è tra i più colpiti. Ma stiamo rispondendo ancora una volta, come azienda e come sistema Paese, con tempestività, coraggio e determinazione, grazie al lavoro di tutti e questo ci spinge a guardare avanti con cauto ottimismo.

La pandemia, infatti, pur avendo rappresentato un momento di forte difficoltà, ha offerto l’opportunità non solo di intraprendere una riflessione a lungo termine sul futuro del trasporto aereo, ma anche di gestire con proattività la crisi in maniera sostenibile e inclusiva. 

Nel 2021 infatti Aeroporti di Roma, The Careport, ha scelto di porre con decisione al centro della propria strategia la sostenibilità, un concetto che non vive da solo, ma che si regge su tre pilastri: le persone, l’ambiente e lo sviluppo, strettamente legati in un circolo virtuoso che genera inclusività. Una sostenibilità, prima di tutto anche se non solo, ambientale: essenziale per un settore ad alto impatto come quello dell’aviazione. Da qui scelte innovative e importanti come l’emissione del primo Green Bond e del successivo Sustainability-Linked Bond per finanziare progetti legati alla transizione energetica degli scali e ancor di più il traguardo del Net Zero Carbon 2030, in anticipo di 20 anni rispetto al target di settore.

Altrettanto prioritaria per il nostro Gruppo è la sostenibilità sociale che si traduce in un’attenzione costante alle proprie persone, ai passeggeri e alle comunità territoriali, oltre che allo sviluppo di infrastrutture green e di mobilità sostenibile.

Il 2021 è stato per Aeroporti di Roma l’anno che l’ha vista protagonista nella strategia per la ripresa del trasporto aereo e fortemente impegnata a investire nell’innovazione: il faro che ci permette di guardare al futuro.

Il 2022 sarà un anno importante per il rilancio dei collegamenti aerei, nonostante le nuvole ancora all’orizzonte. Sapremo come affrontarle, con la professionalità, la passione e la determinazione delle quali il nostro Gruppo, grazie alle sue persone, dà prova ogni giorno. Siamo una grande squadra, forte e unita come solo le più appassionate e competenti sanno essere.

Vogliamo chiudere questa nostra riflessione come abbiamo scelto di aprire: con l’augurio più sincero a voi e alle vostre famiglie che queste festività trascorrano serene e che il 2022 sia davvero foriero di buone notizie.